ciocori.jpg


Chi non ricorda i Ciocorì? i deliziosi snack che hanno fatto la felicità di intere generazioni di piccoli ed adulti!

Ecco a voi un modo genuino per prepararvi questa delizia direttamente a casa vostra, senza conservanti ne coloranti.

  • 50 gr di burro
  • 4 cucchiai di miele
  • 200 gr di cioccolato
  • 70 gr di riso soffiato

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria a fuoco basso facendo molta attenzione che l’acqua non entri nel composto.
Una volta sciolto completamente il cioccolato, incorporare delicatamente il burro ed il miele
Togliere il composto dal fuoco ed incorporare, mescolando delicatamente, il riso soffiato.
Stendere l’impasto in una teglia di alluminio spalmandolo facendo raggiungere uno spessore di circa 1 cm. Riporre il tutto in frigorifero, far raffreddare e successivamente tagliare in piccoli rettangoli pronti da servire.

mikado fatti in casa.jpg

Conoscete i Mikado? sicuramente, sono dei golosi Grissini ricoperti di cioccolato.. un goloso snack da gustare a casa, a scuola, in ufficio, per un pic nic o una festa! Insomma uno spezzafame pratico oltre che appagante per i sensi, con un mix di croccantezza e dolcezza che lo distingue.

  1. 1000 g farina di grano tenero 00 rinforzata
  2. 350 g acqua
  3. 150 g latte
  4. 70 g olio extra vergine di oliva
  5. 70 g burro
  6. 10 g zucchero
  7. 10 g sale
  8. 40 g tuorlo d’uovo
  9. 20 g lievito di birra
  10. Per la copertura:

cioccolato a piacere (fondente, al latte, bianco)…quello che vi suggerisce la fantasia (farina di cocco, granella di nocciole, codettes etc.)


Mescola tutti gli ingredienti e lavorali fino ad ottenere un impasto elastico che non si attacchi alle dita. Tira dei filoncini con l’impasto e lasciali lievitare per circa due ore in funzione della temperatura (22°/25°). Taglia i filoncini in pezzi della misura di un mignolo e tira i grissini in modo omogeneo dalle due estremità. Stendili in una placca spolverata di farina di grano duro per facilitarne il distacco post cottura. Cuocili a 180° per 10 minuti, poi falli raffreddare.
 
Prepara un foglio di carta da forno e fai sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Metti il cioccolato fuso in varie ciotoline e in altre gli ingredienti che hai scelto per la decorazione: granella di nocciole, farina di cocco, etc.. Intingi i grissini nel cioccolato che preferisci e poi nella granella. Mettili ben distanziati sulla carta da forno finché non saranno asciutti.
 
Se vuoi, puoi anche eseguire decorazioni con due tipi di cioccolato sullo stesso grissino. Per esempio, puoi intingerlo nel cioccolato bianco e poi prendere con un cucchiaio il cioccolato fondente quando è ancora molto liquido e passa con il cucchiaino sopra i grissini distesi sulla carta forno.. verranno decorati da schizzi irregolari di cioccolato di un altro colore. Lascia raffreddare completamente

crostata.jpg


Impastare 300 grammi di farina con 150 grammi di zucchero, 150 grammi di margarina vegetale, mezza bustina di lievito per dolci, un po’ di scorza di limone gratugiata e un pizzico di sale.

Aggiungere un po’ di latte vegetale (soia, riso, avena, ecc.) quanto basta per far legare meglio gli ingredienti. 

Coprire con un panno e lasciare riposare in frigo per un’ora. Poi stendere la pasta nella tortiera e guarnire con marmellata, oppure frutta fresca bagnata con un po’ di panna di soia, oppure si possono mettere delle pere sbucciate e tagliate a fette non troppo sottili e coprirle con della crema al cioccolato (si puo’ usare il budino di soia che si compra nei negozi o fare in casa la crema come indicato qui sotto). 

Infine infornare per 20/25 minuti in forno preriscaldato a 180 gradi.

mars.jpg

  • 1/3 tazza di burro morbido
  • 1/3 tazza di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • 1 tazza di farina

CARAMELLO:

  1. 25 caramelle morbide caramello 
  2. 2 cucchiai di panna

Base biscotatta

  • 1/2 tazza di burro morbido
  • 1/2 tazza di zucchero di canna
  • 1/4 tazza di zucchero
  • 2 cucchiai di panna
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 3/4 tazza di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 tazza di cioccolato 

 

glassa al cioccolato

 

  • Gogge di cioccolato fondente
  • 1 cucchiaio di burro non salato

 

 Preriscaldare il forno a 350 gradi. Prendere una teglia quadrata con un foglio antiaderente.


ESECUZIONE

 Preparare il biscotto

Esecuzione: Sbattere il burro e lo zucchero con uno sbattitore elettrico a media velocità fino a ottenere un impasto chiaro e spumoso.

Aggiungere la vaniglia e il sale. Aggiungere la farina ed amalgamare delicatamente. distribuire l’impasto nella teglia con la carta forno.

Cuocere 18-22 minuti e poi lasciate raffreddare.

 

3) Preparare lo strato al caramello

Sciogliere le caramelle al caramello nel microonde ( o a bagno maria). Usando il composto ancora caldo versarlo sul biscotto porecedentemente preparato. Distribuire bene e poi mettere nel freezer

 

4) Preparare la farcitura

Unire burro e zucchero in una grande ciotola e mescolare affinchè il composto risulti spumoso e morbido. Aggiungere la panna e la vaniglia, poi la farina e il sale. Unire  le gocce di cioccolato. Stendere questa farcitura sulla pasta biscottata sopra lo strato di caramello con una spatola, lisciando in modo uniforme.

Congelare nuovamente.

 

5) Preparare la glassa al cioccolato: In una piccola ciotola, unire il cioccolato e il burrosciogliendo il tutto a microonde ( o a bagnomaria) a potenza ridotta (circa 50%) per 30 secondi. Amalgamare il tutto molto bene. Stendere la glassa sopra lo strato di pasta biscotto e, con una forchetta rigare la suoerficie, come da immagine. Rimettere tutto nel congelare.

 

6) Togliere il dolce dal congelatore e, appena ammorbidito, tagliare a barrette tipo il Mars che piace tanto a grandi e piccini.

alberelli_di_natale.jpg

Ingredienti

  • Per l’impasto:

500 g farina bianca 

1 busta di Lievito di birra o 1 cubetto di Lievito di birra fresco

100 g zucchero 

1 busta di Vanillina 

scorza grattugiata di 1 limone 

mezzo cucchiaino di sale 

1 uovo 

100 g burro liquefatto tiepido 

225-250 ml latte tiepido (37-40°C) 

80 g mandorle macinate finemente

 

 

  • Per decorare:

1 uovo 

70 g Ciliegie candite 

70 g Cedro candito 

80 g mandorle spellate 

50 g uvetta


Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il lievito di birra Mastro Fornaio.
Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, vanillina, la scorza di limone, sale, l’uovo ed il burro liquefatto tiepido.
Amalgamare il tutto con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo poco per volta il latte tiepido.
 
Lavorare l’impasto sul piano del tavolo leggermente infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo e sbattendolo sul tavolo, fino al completo assorbimento dei liquidi.
Unirvi le mandorle e rimettere l’impasto nella terrina infarinata, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo tiepido, fino a quando il suo volume sarà raddoppiato (1 ora circa se si è usato il lievito di birra Mastro Fornaio).
Con un matterello stendere l’impasto ben lievitato in una sfoglia rettangolare (32×40 cm circa) e tagliare questa dal lato più corto, in modo da ottenere 4 strisce larghe 8 cm e lunghe 40 cm.
Tagliare ogni striscia in 5 quadrati uguali ed incidere ogni quadrato in senso diagonale, in modo da ricavarne 2 triangoli.
Sovrapporre 3 triangoli, attaccandoli con l’uovo sbattuto, formando 12 alberelli. Con la pasta avanzata formare i tronchi. Porre gli alberelli sulla lastra del forno foderata con carta da forno. Spennellarli con l’uovo sbattuto, decorarli con le ciliegie candite tagliate a metà, il cedro candito, le mandorle spellate e l’uvetta e porli a lievitare nuovamente in luogo tiepido per 15 minuti.
Cuocere per 10-15 minuti nella parte media del forno preriscaldato (elettrico: 200-220°C; ventilato: 180-200°C; a gas: 170-190°C).

Mai provati i biscottini di farina gialla?

paste-di-meliga.jpg

  • 400 g farina gialla a grana fine ( meglio se precotta)
  • 100 g farina bianca,
  • 200 g margarina (meglio burro)
  • 200 g zucchero,
  • scorza grattuggiata di un limone,
  • 3 uova,
  • 1 pizzico sale,
  • 1 pizzico ammoniaca per dolci,
  • 1 bustina lievito.

 

Come si fa

Disporre a fontana gli ingredienti sulla spianatoia,
impastare fino ad ottenere un insieme omogeneo.
Con il mattarello stendere al pasta in modo da ottenere uno spessore di circa 4-5 mm,
con delle formine ritagliare dei biscottini
Disporli sulla placca imburrata del forno e cuocerli a temperatura moderata fino a quando non risulteranno ben dorati.

Io adoro il cioccolato aromatizzato al peperoncino, sia in versione cioccolata calda sia in versione cioccolatino.

Se anche voi siete golosi quarto me, eccovi la ricetta.

 

peperoncino.jpg

 

 

  • 500 g di cioccolato fondente al 80%
  • 100 g di burro (meglio se di cacao)
  • 5 cucchiai di panna fresca
  • 1 spruzzata di cognac
  • poco peperoncino rosso da sminuzzare ( se è in polvere è meglio)

ps. Meglio non abusare del peperoncino, ne basta davvero poco per dare al cioccolato il caratteristico sapore piccante


Come si fa

  1. Spezzettare il cioccolato e scioglierlo a bagnomaria con la panna. Tagliare il burro a pezzetti ed unirlo al cioccolato bollente fino a formare un insieme ben amalgamato e liscio.
  2. Non fate cuocere! (non deve MAI entrare in ebollizione)
  3. Togliere dal fuoco.
  4. Aggiungete pochi pizzichi di peperoncino, se è fresco, tagliatelo a striscioline sottilissime
  5. Unite il cognac al composto di cioccolato e peperoncino, panna e burro
  6. Versate il tutto in un piccolo stampo alto poco più di 1 cm foderato con carta da forno – meglio una teglia antiaderente- (dovrete cmq ottenere uno spessore molto basso, tipo tavoletta di cioccolato) e lasciate raffreddare.
  7. Quando il composto freddo, capovolgetelo su di un tagliere e tagliatelo a quadrettoni  della misura che preferite.
  8. Avvolgeteli nella carta stagnola.

 

Il vostro cioccolato al peperoncino è pronto

I biscotti sono dolci molto semplici, possono essere gustati alla fine di un pasto come durante la giornata. Uno spuntino gustoso , una merenda sana e genuina adatta a grandi e piccini

Per rendere light la ricetta, sostituite lo zucchero con del saccarosio o del dolcificante.

 

DSC_5974 (2).jpg

 

Ingredienti

  • 250 gr di farina bianca
  • 175 gr di zucchero
  • 50 gr di margarina vegetale ammorbidita
  • 15 gr (ca. 2 cucchiai) di anice
  • acqua calda
  • zucchero a velo

Preparazione

  1. Mescolate la farina con lo zucchero e l’anice
  2. aggiungete la margarina e mescolate energicamente con un cucchiaio di legno, quando i granelli di margarina si saranno uniformemente distribuiti nel composto aggiungete 3 o 4 cucchiai d’acqua (non di più)
  3. mescolate ancora il composto, poi versatelo sul piano di lavoro e impastatelo con le mani finché la margarina non si sarà completamente sciolta e avrete ottenuto una palla omogenea.
  4. A questo punto stendetela fine col matterello ad uno spessore di circa 0,5 cm
  5. tagliate tanti piccoli quadratini, picchiettate gli angoli con le dita evitando così che si brucino
  6. disponeteli su una teglia coperta di carta da cottura
  7. cuoceteli a 150°C finché non avranno appena cominciato a dorarsi.

Appena tolti dal forno spolverateli con dello zucchero a velo servendovi di un colino.

Una ricetta per accontentare i più golosi. Da oggi, potranno preparare le caramelle più amate, prive di conservanti e coloranti, ma ricche di vitamine.

29980_120148031359510_118572701517043_102688_6266828_n.jpg

Ingredienti

 

  • Frutta o marmellata di frutta
  • Zucchero
  • Colla di pesce
  • Pectina
  • burro

Istruzioni

  1. In una pentola grande mettete circa 500 gr. frutta passata o altrettanta marmellata.
  2. Aggiungete 4 cucchiai di pectina, 4 di zucchero (tranne per chi usa la marmellata), 4 cucchiai di burro e 20 gr. di colla di pesce precedentemente ammorbidita nell’acqua fredda e strizzata.
  3. Mettere il tutto sul fuoco e far bollire per almeno due o tre minuti.
  4. Versatele poi in stampini (quelli con la cartina pieghettata)
  5. Tenere le caramelle in frigo affinché si addensino bene per almeno tre ore.
  6. Successivamente tiratele fuori dagli stampini e farle rotolare nello zucchero o nelle praline colorate

Mettetele in scatole di latta: mangiatele o regalatele ben confezionate. Farete un figurone!

Piccoli dolci perfetti per un te’ con le amiche, in perfetto stile Inglese

cappello.jpg

 

&g

Ingredienti

50gr di burro morbido

50gr di zucchero a velo

vanillina

1 uovo

sale

buccia grat. di limone

200gr di farina

1 cucchiaino raso di bustina x i dolci

Noci

 

Come si fa

Mettiamo nel Mix il burro con lo zucchero e lasciamo girare un pò,aggiungiamo l’uovo,il sale,la buccia,la vanillina,1cucchiaino di lievito in polvere e metà della farina.

Fermiamo il robot e aggiungiamo il resto della farina e maneggiamo a mano

Riempire la sac a poche e fare le forme che più vi piacciono

Mettere nel forno preriscaldato a 170gr x circa 10-15min(fino a doratura).

Quando si raffreddano, spalmarli con la marmellata ed accoppiarli

t;

In fine metterli nella cioccolata prima da una parte,poi prendendoli con le pinze anche dall’altra parte.(la glassa si compera gia’ fatta)..)

Prima la glassa si rapprenda, mettere in cima ad ogni dolcetto, un gheriglio di noce.

L’impasto puo’ risultare poco dolce, ecco il motivo per la glassatura con la marmellata e cioccolata…